biondainfuga

ioviennaDall'Australia passiamo all'Austria, due nazioni con i nomi che si assomigliano, ma nella seconda non ci sono canguri. Oggi parliamo di un'altra espatriata e del suo blog. Silvia Napolitano, trasferitasi in Austria alcuni anni fa. Nel suo blog racconta, in stile diario, della sua Vienna. Quella che ha conosciuto come turista, prima, e come residente, poi. Si tratta di pagine di diario dove poter vivere con lei le difficoltà iniziali del trasferimento, della ricerca di un appartamento adatto e gradevole per sentirsi come a casa propria. Un modo anche per capire cosa comporta spostarsi all'estero, per quanto si tratti di una nazione confinante con l'Italia. Si passa quindi dai racconti sul trasloco al Natale viennese passando per argomenti personali quali amicizia e amore. Un insieme di eventi che l'hanno portata a godersi il presente e a costruirsi un futuro altrettanto positivo. Le sue competenze come web designer emergono all'interno del sito. In particolare, apprezzabile lo schema grafico nella pagina "portfolio".

Sito: https://silviaatblog.wordpress.com/

"Questo è il mio diario segreto, ma non troppo, della mia vita da espatriata.

Sono diplomata all’accademia di belle arti e parallelamente a questa ho seguito dei corsi privati per imparare meglio i software. Grazie ad una “Prof.” incontrata nel mio percorso ho iniziato ad arricchire la mia esperienza lavorativa, in un panorama Napoletano, di cui non voglio scrivere di più, risulterebbe una lunghissima lamentela e noi qua cerchiamo la felicità." [da https://silviaatblog.wordpress.com/info/]

 

sidneyCosì un giorno si decide di cambiare vita, di voltare pagina e andare dalla parte opposta del mondo. Questo è ciò che ha fatto Francesca Cabaletti, dalla provincia di Verona, che si è lanciata in una nuova esperienza cambiando completamente ambiente, dall'Italia all'Australia. Nel suo blog è possibile leggere di come si è evoluta la sua situazione (e quella del suo amato Mr Big), giorno per giorno, cercando spazio in una terra lontana e con uno stile di vita diverso dall'Italia. L'abbiamo seguita leggendo il suo "diario", nel quale ha condiviso le difficoltà ma anche le gioie. Dopo alcuni anni ha messo assieme il tutto in un libro, acquistabile dal suo sito. Ci sono inoltre molti suggerimenti per chi volesse trasferirsi in Australia, tutto ciò che si deve sapere nel fare questo gran passo.

(Foto: https://immigrataallosbaraglio.com)

"Per una serie di strane ma perfette macchinazioni cosmiche, il 15 Novembre 2010 sono salita su un aereo con un biglietto di sola andata per Sydney, Australia. Non ero sola, accanto a me c’era il mio neo marito e folle compagno di avventura, Mr Big. Entrambi con un Working Holiday Visa, entrambi assolutamente non preparati né informati, entrambi con una grande voglia di ricominciare da zero e costruire una nuova vita." (https://immigrataallosbaraglio.com/about/)

Entra nel sito

Link ai suoi libri

cperc

In un'Italia un po' allo sbando, dove tutti hanno una teoria per tutto come quando si fa la parte dell'allenatore sbevazzando e parlando di schemi tattici al bancone del bar, ci sono barlumi di speranza e luci in lontananza che portano un sospiro di sollievo. Il primo articolo di questa rubrica è dedicato al progetto di una ragazza che ha provato a ridare luce alla nostra arte e alla nostra storia. Alessia Capasso ha avuto infatti l'idea di creare una pagina facebook e, poco dopo, un profilo instagram dove riportare aneddoti (fattarielli) legati a opere d'arte che abbiamo nel nostro Belpaese, aprendosi poi anche oltre confine. Così narrando di eventi leggendari o di eventi storici anche lontani, si mostrano le relative opere, tra quadri, sculture, palazzi storici, paesaggi, e tutto ciò che possa tornare utile dal punto di vista culturale. Cosa ci dà in più rispetto ad altre pagine legate al mondo dell'arte? Qui viene il bello! Ogni utente può aggiungere fattarielli che ha avuto modo di conoscere visitando in prima persona il luogo d'interesse. Spesso emergono dettagli poco conosciuti, come il particolare sanpietrino in piazza San Pietro a Roma, o la bellezza di paesini magari poco visitati che nascondono perle importanti della nostra storia. Si tratta quindi di un progetto nel quale, non solo apprezzerete le esperienze degli altri utenti, ma anche dove potrete dare il vostro contributo!

Di seguito il link alla pagina facebook e al profilo instagram:

https://www.facebook.com/cpercult/

https://www.instagram.com/cpercultura/?hl=it